HABITS

barbara valentina grimaldi fashion blogger_lovehandmade fashion blog_american apparel swimwear_bicycle
Alcuni infiniti sono più grandi di altri. Andare veloce non vuol dire che tu sia il più veloce. Insomma si ritorna alla cara vecchia teoria della relatività. Così capisco che il nostro infinito non è che non fosse tale, è solo che non è così grande come quegli infiniti che significano “per sempre”. Di cosa sto parlando? Di quel tatuaggio che porto al polso e avrete visto in tante foto.
Ce l’ha uguale identico un’altra persona, l’altra metà del ricordo di un passato insieme. E io ero quella che ha sempre detto “che cazzata farsi il tatuaggio col fidanzato”. La stessa che presa dall’entusiasmo di credere di aver trovato finalmente qualcuno simile ha pensato “perché no”. E ci ho pensato, sapete, di cambiarlo, di coprirlo, maledirlo. E invece no, a me piace, sta bene dov’è e col significato che ha. Rappresenta la speranza, la prova concreta che una volta ho saputo crederci e che, in fondo, ogni cosa ha il suo modo di essere infinita. Ci sono infiniti tanto grandi e ci sono infiniti più piccoli. Così come c’è chi va veloce e chi va più veloce. Io pensavo di essere veloce. Pensavo di essere stata brava a venir fuori dalla tempesta nei miei tempi, a riacquistare i miei spazi rapidamente, fosse anche a cominciare a conoscere persone nuove. E’ un po’ come quando una tua amica una sera di Ottobre tra un vodka lemon e uno spritz ti dice “sai ho visto il tuo ex con una bionda”. E te lo dice così, te lo dice come se ti stesse lanciando un mazzo di chiavi che si aspetta tu prenda al volo per passare oltre. E sapete perché lo fa così? Perché in tutto questo non hai mostrato un cedimento e infatti aggiunge “infatti so che non te ne frega proprio”. E tu dici “infatti figurati” ma comunque un po’ lo stomaco si chiude. E’ un po’ come quando bevi un drink di troppo e scrivi all’ultima persona a cui dovresti scrivere sul pianeta terra. E tu gli chiedi come va e lui ti risponde “sto litigando con la mia ragazza”, si la sua ragazza, quella di cui tu non conoscevi l’esistenza un minuto prima. E ti viene detto così, come a dire mangio un pizza, guardo un film, gioco a carte. Insomma tu pensavi di essere stata veloce ma c’è chi è andato più veloce. E io no, io non mi sono ancora scelta un fidanzato con cui litigare o un biondo con cui passeggiare. Certo sarò andata a qualche appuntamento ma sono ben lontana dal passeggiare mano nella mano con qualcuno o dall’avere interesse per qualcuno al punto di avere voglia anche di litigarci. Io sono stata meno veloce. Per una volta non è un male. Per una volta non c’è fretta. A me queste coppie nate così mi sanno di toppa sul buco, scelte raffazzonate. Mi sembra che stia per cominciare la stagione delle piogge e voi siete in cerca solo un riparo tranquillo. Io ho ancora il cuore in riparazione, i pensieri ancorati alle spiagge d’estate e i piedi ben piantati a terra. Voglio essere veloce, voglio rimettere presto i miei pezzi tutti insieme. Ma faccio attenzione che siano solo i miei pezzi che colmino i buchi rimasti affinché chiunque arriverà non dovrà riempire i vuoti di qualcun altro. E così nella velocità che è la mia personale ho trovato il tempo di collaborare con Mario Iovinella, un amico e fotografo che a quanto pare è particolarmente bravo nel suo lavoro. Le foto di questo post sono sue e trovate molti altri suoi lavori QUI. Ho fatto fatica anch’io a riconoscermi in questo tipo d’immagine. Di solito mi prendo molto meno sul serio. Ma visto che il mood in questo caso è quello di tirarsela a fare la figa, vorrei dedicare questa foto a tutti gli ex o presunti tali, vi auguro di trovare di meglio.

LOVE

Facebook // Instagram // Twitter // Google+

barbara valentina grimaldi fashion blogger_lovehandmade fashion blog_american apparel swimwear_bicycle barbara valentina grimaldi fashion blogger_lovehandmade fashion blog_american apparel swimwear_bicycle

 

Swimwear American Apparel

27 Comments

  1. cristiano curti
    October 22, 2014 / 2:08 pm

    Eccoci qua…Se non ti riconosci non sei tu qui, se invece non ti riconosci, ma, assolutamente, ti piaci, allora sei un tu che emerge, non necessario fin’ora. I tattoo si coprono, come i “figurati, sai cosa me ne importa” ma solo agli occhi degli altri. Tu lo sai cosa c’è in quel tattoo e magari diverrà un qualcosa da raccontare tra tanti anni. Ciao Cristian

  2. greta massimi blog
    October 28, 2014 / 4:28 pm

    ma scusa ti sei vista si?? sei bellissima… sai quanti ragazzi troverai in futuro??
    Un bacione 🙂

    http://www.gretamassimi.com

  3. October 28, 2014 / 5:25 pm

    le foto sono davvero spettacolari, e chi ti ha perso, non sa cosa si è perso 🙂

    Les Amis

  4. October 28, 2014 / 9:20 pm

    hai scritto un post giustissimo, mai rimpiangere i momenti passati, ci rendono più forti e consapevoli e poi il tatuaggio con gli anni si sbiadirà sempre di più e con lui andranno via i ricordi di quella persona che ti ha fatto soffrire.
    e cmq le foto sono fighissime, si mangerà le mani il tuo ex 😉
    complimenti
    =)

    claudia
    http://www.piccislove.com

  5. October 29, 2014 / 2:36 pm

    Queste foto sono meravigliose!

  6. alessia
    October 29, 2014 / 3:32 pm

    davvero bellissima!

  7. October 29, 2014 / 7:37 pm

    Hai proprio ragione….al tuo posto manderei queste foto a tutti gli ex per farli rosicare un pochino….alla faccia loro!

  8. October 29, 2014 / 9:51 pm

    Cavoli che foto, stupenda!

  9. October 29, 2014 / 10:26 pm

    Guarda, a ‘sto punto mi dispiace per i tuoi ex (o presunti tali)…. e non solo per il fisico 😉

  10. October 30, 2014 / 9:06 am

    Ma wow!! Ma a parte le foto che parlano da sole, ma hai scritto un bellissimo post!

    Esse

  11. October 30, 2014 / 10:30 am

    Bellissima come sempre!

  12. October 30, 2014 / 10:37 am

    wooooooow…foto favolose…complimenti…sei bellissima e riesci a valorizzare tutto ciò che indossi

  13. October 31, 2014 / 5:40 pm

    Il bello è che per quello che ho visto e conosciuto Barbara non è stupenda solo fuori è bellissima anche dentro e profonda e delicata e anche molto ma molto “avanti” ma gli amori passati diventano meravigliosi col tempo sai? quando capirai che gli amori presenti sono assolutamente gli unici. Cmq stupendissima si può dire?

    Carmen
    Il tocco glam

  14. November 1, 2014 / 7:24 pm

    Ho letto tutto d’un fiato, parli spesso di questo ex e si vede che ne soffri ancora parecchio… Ho notato un “cambio di rotta” sia per quanto riguarda i testi che per le immagini, e per quanto riguarda queste ultime, falle per te e non per farla pagare ai tuoi ex. O almeno spero sia così.

Leave a Reply